Chirurgo, fondatore di Emergency, amico. A Terra Madre 2022, vogliamo ricordare Gino Strada e il suo impegno contro ogni forma di guerra.

Lo facciamo dedicandogli una delle Arene dell’evento, uno spazio di scambio e dialogo, in cui si parlerà di pace, di buona agricoltura, di nuova economia. Di molto altro.

A inaugurare l’Arena Gino Strada sarà sua figlia Cecilia – dal 2021 responsabile della comunicazione per la onlus italiana ResQ People Saving People –  in una Food Talk che approfondisce il legame fra guerra, migrazioni e povertà.

Il programma

Forum

I Forum di Terra Madre, rinnovati nella formula di dibattito e confronto, tornano a Terra Madre 2022. In Arena Gino Strada parliamo – tra gli altri – di pesticidi, Ogm, siccità, agroecologia, buona economia e dei molti progetti Slow Food attivi in Italia e nel mondo. Grazie all’intervento di esperti, abbiamo modo di approfondire temi di attualità. Ad esempio, nell’incontro “Perché il blocco del grano in Ucraina affama l’Africa?” discutiamo di come la crisi scaturita dalla pandemia globale e dalla guerra ha compromesso la sovranità alimentare di interi paesi, colpendo in particolare quelli più poveri.

Food Talk

Scrittori, economisti, filosofi, antropologi, ecologisti, educatori, insieme a contadini, pastori, pescatori, cuochi offrono la propria visione su ambiente, agricoltura, alimentazione… Tra i protagonisti di questi monologhi brevi, il giornalista e scrittore Stefano Liberti ci parla dell’agricoltura alla prova della crisi climatica, mentre la contadina e attivista cilena Andrea Cisterna Araya racconta di come sia riuscita a sconfiggere l’allevamento industriale più grande del Sudamerica.

Terra Madre by Night

Ogni sera Terra Madre si conclude in Arena Gino Strada con un momento di grande ispirazione, un regalo per il nostro pubblico. Per ora, vi portiamo il dialogo fra Telmo Pievani e Cristiano Godano.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, alcuni sono accessibili previa registrazione. Se ti interessa partecipare, ti consigliamo di prenotare il tuo posto. I nomi dei relatori saranno comunicati a breve.