The Road to Terra Madre: tutti gli appuntamenti in Italia

12 Maggio 2022

Al via il calendario di iniziative organizzate dalla rete di Slow Food in tutte le regioni italiane che anticipa la nuova edizione di Terra Madre Salone del Gusto a Torino dal 22 al 26 settembre 2022

Prende ufficialmente avvio il calendario di iniziative The Road to Terra Madre – la serie di eventi in cui Slow Food propone modelli concreti per cambiare l’attuale sistema agroalimentare – che anticipano il tanto atteso appuntamento con Terra Madre Salone del Gusto, in scena a Torino dal 22 al 26 settembre 2022.

I primi eventi organizzati dalla rete internazionale di Slow Food si sono già tenuti ad aprile, mentre in Italia ad aprire la programmazione è stato l’appuntamento Terre e Città dal 6 all’8 maggio a Roma.

The Road to Terra Madre parte da Roma

E sempre dalla Capitale, inizia ufficialmente il calendario italiano di The Road to Terra Madre con un viaggio che unisce, tra le altre, il Trentino alle Marche, la Liguria alla Campania. Dal 13 al 15 maggio appuntamento, quindi, a Villa Borghese e alla Casa del Cinema con una serie di eventi organizzati da Slow Food Italia in occasione della Festa dei Piccoli Comuni del Lazio. 

The Road to Terra Madre Slow Food

The Road to Terra Madre si sposta verso nord, dove Slow Food Trentino Alto Adige organizza una tre giorni dedicata alle Terre Alte, dal 27 al 29 maggio, con diversi appuntamenti: dal Mercato della Terra ai Laboratori del Gusto, passando per conferenze e momenti di riflessione sul futuro di questo ecosistema e su come possa essere protagonista di una diffusa e capillare rigenerazione. Forte la partecipazione dei cuochi dell’Alleanza Slow Food presenti al mercato e all’iniziativa “El cogo en piaza (il cuoco in piazza)”.

Ci spostiamo nelle Marche per Terra Madre Sibilla, in scena il 4 e 5 giugno a Gualdo di Macerata. Organizzata da Slow Food Marche in collaborazione con Slow Food Italia e con il patrocinio del Comune di Gualdo, la manifestazione intende far riflettere sul futuro delle comunità che abitano questo territorio duramente colpito dal sisma del 2016 e che ora rischiano di estinguersi. Tre gli spazi principali della due giorni: il mercato dei produttori dei Sibillini, un’area dedicata all’enogastronomia curata da Slow Food Marche e l’agorà, ovvero uno spazio dove le comunità appenniniche si raccontano e confrontano sul futuro di questi territori tanto belli quanto fragili.

Ritorna a Benevento, finalmente in presenza dopo un anno di stop, Sementia, l’appuntamento organizzato da Slow Food Campania dedicato al mondo dei grani antichi. Si svolge nella cornice del Complesso di Sant’Agostino, all’Università degli Studi del Sannio, dal 24 al 26 giugno. Protagonisti della tre giorni sono produttori, mugnai, panificatori, pasticceri, pizzaioli e birrai da tutta Italia, ovvero tutti i principali attori della filiera cerealicola.

E poi ancora a giugno appuntamento a Bergamo con il Premio ai formaggi caprini e in Sardegna, nell’Arcipelago della Maddalena, con la manifestazione Giugno Slow.

L’estate si apre con il Convegno sulla mitilicoltura a La Spezia, l’1 e il 2 luglio, curato da Slow Food La Spezia e Slow Food Liguria, mentre agosto vede protagoniste la Puglia con un appuntamento promosso da Slow Food Puglia a Torre Guaceto dal 9 all’11 agosto e la Sicilia che ospita Slow Beans a Polizzi Generosa dal 20 al 21 agosto.

Ma gli appuntamenti non finiscono qui e proseguono in Lombardia, Calabria, Emilia-Romagna, Piemonte, Liguria e in numerose altre regioni italiane.

Il calendario di The Road to Terra Madre è in continuo aggiornamento ed è consultabile qui.